Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Giorgio Scanu (Abbanostra Bonnanaro) sulla vicenda degli slacci idrici: «Abbanoa riprenda immediatamente la conciliazione e sospenda le procedure di slaccio»

| di Antonio Caria
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Bonnanaro. Immediata ripresa delle conciliazioni e la sospensione degli slacci. È questo che chiede Giorgio Scanu (portavoce del comitato Abbanostra) a seguito dei fatti degli ultimi giorni. Una vicenda, quella della conciliazione che, secondo il suo parere, doveva finire già nel mese di ottobre dello scorso anno. Per Scanu «Abbanoa è stata scorretta: Adiconsum ha dato una serie di nomi di conciliatori e la propria disponibilità. Trattandosi di volontariato, uno di questi era disponibile il giovedì e il venerdì ma il gestore l’ha convocato per altri giorni. È chiaro che lui non poteva andare. A causa di questo, in maniera unilaterale, Abbanoa ha dichiarato chiusa la conciliazione. Noi vogliamo pagare. Si devono mettere d’accordo fra di loro. Noi come cittadini non possiamo fare più niente». Sottolineata la volontà dell’associazione dei consumatori di riprendere la trattativa. «Adiconsum vuole riprenderla e ha fatto passi in tal senso – così Scanu-. Attualmente noi non abbiamo alcun parametro di giudizio». Contestate anche le ultime lettere spedite ai cittadini dal gestore. «Noi abbiamo scelto come avvocato L’Adiconsum e come tale Abbanoa dovrebbe comunicare con loro, non con i cittadini».

Antonio Caria

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK