Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Crisi societaria della Polisportiva Bonorva. Il sindaco D’Agostino «Credo che si stia un attimino esagerando»

| di Antonio Caria
| Categoria: Attualità
STAMPA

Bonorva. Prosegue il dibattito sulla crisi societaria della Polisportiva. Dopo la pesante uscita pubblica dell’attaccante e capitano Salvatore Deriu, ora è il turno del sindaco Massimo D’Agostino che, in un post pubblicato su facebook, sottoliena come, a suo modo di vedere, «si stia un attimino esagerando».

Sottolineato come la società abbia già attraversato dei momenti di difficoltà. «Quante volte alla fine degli anni ‘90 e nei primi anni 2000 – si legge nel messaggio – mi sono trovato da solo a luglio con tre o quattro amici a chiedere l'elemosina per l'iscrizione, quante volte mi è stato detto "se te ne vai tu ci sono 50 dirigenti pronti", quante volte ho chiesto cortesie per la polisportiva mettendoci la mia faccia, quante volte ho affrontato campionati con l'aiuto di soli tre o quattro amici quando molti di quelli che parlano oggi non sapevano neanche dove fosse il campo sportivo, quante volte ho sacrificato il mio tempo e la mia vita privata per dedicarla alla Polisportiva e lasciamo perdere l'aspetto economico, mi fermo qui. Ho lasciato la Polisportiva nel 2010 e oggi siamo nel 2017».

In conclusione, il primo cittadino ha rimarcato «come nessuno è indispensabile, il presidente e i dirigenti passano, la Polisportiva rimane, chi le vuole bene davvero non fuggirà e saprà cosa fare e, di certo, la Polisportiva non sparirà. Non adesso».

Antonio Caria

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK