Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il cheremulese Pier Giuseppe Branca tra i vincitori della trentaseiesima edizione del premio “Logudoro” di Ozieri

| di Antonio Caria
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ozieri. I poeti “A taulinu” del Meilogu sono stati tra i protagonisti della trentaseiesima edizione del premio “Logudoro” di Ozieri. Il cheremulese, ma residente a Sassari, Pier Giuseppe Branca ha vinto, infatti, la sezione “Monserrato Meridda” (tema “Su pane de s’anima”) con la poesia “Papàile e istula”.

Al banarese Angelo Porcheddu è andato invece il secondo posto, ex aequo con Gian Gavino Vasco di Bortigali, per “Pane de nòbile farina”. Tra le menzioni d’onore, una è stata assegnata al pozzomaggiorese, anche lui residente a Sassari, Stefano Arru per “Alimentu Ispiridale”.

A Branca è stato anche assegnato il secondo premio per la sezione “Contos Noos”, dedicata a Gigi Sotgia, con l’opera “Peràulas e fraaulas”.

Antonio Caria

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK