Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Giave, convegno e screening sui tumori alla prostata e testicolare

Appuntamenti il 9 e 10 novembre

| di Nicola Addis, Maria Antonietta Uras
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GIAVE

IN COLLABORAZIONE CON SARDEGNA FOR YOU ASSOCIATION PRESENTA ALLA POPOLAZIONE E AL TERRITORIO-PROGETTO GRATUITO DI PREVENZIONE SALUTE

Convegno e Screening Tumore alla prostata e Tumore testicolare con Rilascio immediato e gratuito del Referto

CONVEGNO - SALA CONSILIARE - 9 NOVEMBRE ORE 16.00

SCREENING –AMBULATORIO COMUNALE -10 NOVEMBRE ORE 15.30

L’Amministrazione Comunale e Sardegna ForYou in collaborazione con il Dott. Gian Marco Garau , comunicano la disponibilità per eseguire gratuitamente "screening alla prostata e al tumore testicolare" e all’evento di divulgazione informativa sull’importanza di tale patologia e della prevenzione che è l'insieme di azioni finalizzate a impedire o ridurre il rischio, ossia la probabilità che si verifichino eventi non desiderati. Il concetto ha validità ed è presente in diversi ambiti. Gli interventi di prevenzione sono in genere rivolti all'eliminazione o, nel caso in cui la stessa non sia concretamente attuabile, alla riduzione dei rischi che possono generare dei danni all'incolumità di persone, animali o infrastrutture.

A CHI È CONSIGLIATO

Lo screening sul tumore della prostata è consigliato a tutti i soggetti maschili sani ed in particolare tutti coloro che hanno superato i 50 anni e a chi ha casi di familiarità come esame preventivo, ma anche a chiunque dovesse accusare dolori o difficoltà ad urinare o se ci si dovesse accorgere della presenza di sangue nelle urine o nello sperma.

Lo screening sui genitali esterni e sulle patologie del pene è consigliato a tutti i soggetti maschili sani (dai 14 anni) come esame preventivo, ma anche a chiunque dovesse accusare dolori o difficoltà ad urinare o se ci si dovesse accorgere della presenza di sangue nelle urine o nello sperma.

TUMORE ALLA PROSTATA

L’ipertrofia prostatica benigna (IPB) è la più comune patologia della prostata con un’alta incidenza negli uomini sopra i 50 anni ed ancor di più sopra i 65. Spesso comporta un incremento volumetrico benigno della prostata, ad ostruzione cervico uretrale e ai così detti LUTS, sintomi del tratto urinario inferiore. Quali sono i sintomi più comuni? L’IPB spesso è caratterizzata da una sintomatologia disurica che può andare dal lieve a moderato a grave. Spesso però i disturbi hanno un impatto negativo sulla vita quotidiana dei pazienti. I principali sintomi sono: pollachiuria (dover andare più spesso a urinare) nicturia (alzarsi la notte per urinare) urgenza minzionale sensazione di incompleto svuotamento vescicale sino anche a ritenzione urinaria acuta.

In che cosa consiste lo screening Tumore alla prostata che viene proposto a Giave da Sardegna for you:

Nel 35% dei pazienti al di sopra dei 65 anni questa sintomatologia è sostenuta da IPB. La terapia medica consiste essenzialmente nell’uso di alfa bloccanti, che portano ad un rilasciamento dello sfintere liscio, in singola terapia o in associazione con inibitori delle 5 alfa reduttasi. L'uso di questi farmaci riduce notevolmente i sintomi legati alla minzione e all’inibizione della crescita della ghiandola prostatica. In una percentuale dei pazienti può portare ad una riduzione del volume prostatico di circa il 20%. Nei casi con sintomatologia grave o resistenti alla terapia si consiglia un intervento chirurgico di resezione prostatica trans uretrale endoscopico (sotto gli 80 ml di volume) o a cielo aperto APTV in prostate di dimensioni maggiori.

Durante lo screening, l'urologo effettua l’anamnesi chiedendo al paziente informazioni sul suo stile di vita per valutare la presenza di eventuali fattori di rischio. L’esame consiste nella palpazione della superfice prostatica, attraverso il canale anale, per valutare l’eventuale ingrossamento della ghiandola. Al termine della visita, l’urologo consegna un referto con il risultato dell’esame e l’indicazione di eventuali ulteriori esami da effettuare.

TUMORE AL TESTICOLO

Il tumore del testicolo rappresenta circa l’1-1.5% delle neoplasie maschili ed interessa con maggiore incidenza i giovani. Nella maggior parte dei casi il tumore si manifesta come la comparsa di un nodulo duro e indolente a carico di un testicolo; nel 10% dei casi è associato a dolore testicolare o a disturbi già ascrivibili a una sua localizzazione metastatica, e solo nel 5% dei casi si associa a ginecomastia (sviluppo della mammella maschile). L’esame obiettivo da parte dello specialista urologo risulta essere l’esame di primo livello nello screening e nell’identificare i pazienti che necessitano di esami di secondo livello. La diagnosi precoce insieme alla oncoresponsività ha portato ad una lunga aspettativa di vita ed un alto tasso di sopravvivenza libero da malattia. L’esame obiettivo dei genitali esterni ci permette anche di identificare quei pazienti che possono essere affetti da altre patologie maligne come il tumore del pene e patologie benigne come il varicocele , che presenta e presentava un‘alta incidenza circa del 20% e che è presente nel 40% degli uomini con problemi di fertilità. Inoltre permette di individuare altre patologie “benigne” ma che creano dei sintomi invalidanti come la Induratio Penis Plastica, Varicocele, Fimosi, Frenulo Breve. Potranno essere sottoposti a questo screening, anche i giovanissimi a partire dall’età di 12 anni- Scuole Medie e Superiori del Meilogu, sono infatti invitate a collaborare per il buon risultato del progetto.

La prevenzione e la diagnosi precoce costituiscono uno strumento fondamentale ai fini prognostici e terapeutici

L’Amministrazione perciò vuole offrire un servizio di alto livello nella tutela dei cittadini; Garantire la presenza del medico competente ; Offrire soluzioni, qualora fosse necessario, per i vari approfondimenti sempre nel rispetto del cittadino; Garantire ai cittadini partecipanti allo screening eventuale supporto post screening; A garantire un database di prenotazione per ulteriori giornate screening su diverse patologie dove i cittadini stessi potranno lasciare una loro preferenza.

CONVEGNO

Il convegno proposto tratterà alcuni passaggi fondamentali per valorizzare l’importanza della prevenzione sensibilizzando la cittadinanza ad un tema così particolare, permettendo a tutti di poter creare un dialogo con l’esperto. Si utilizzeranno delle dias in modo da avere un riscontro maggiore dell’attenzione dei partecipanti e rendere visibili le conseguenze del tumore in oggetto. Sardegna For You con il patrocinio dell’Amministrazione comunale organizza degli incontri con i professionisti che sono aperti a tutti i cittadini e al territorio. Durante gli Incontri ,i partecipanti sono invitati ad ascoltare la presentazione del professionista ed a porre le loro domande o condividere le loro esperienze, qualora volessero farlo. L’Amministrazione intende proporre una campagna di sensibilizzazione rivolta in maniera specifica al mondo della scuola. Obiettivo è l'iniziativa che consente di attivare nuovi percorsi e collaborazioni tra la scuola e la sanità. Le scuole del Meilogu saranno dunque contemporaneamente destinatarie delle attività della campagna e soggetti attivi nel diffondere messaggi che possano arrivare a tutta la comunità. L'educazione alla salute contribuisce allo sviluppo della strategia di promozione della salute in quanto promuove la partecipazione dei singoli e di gruppi su problemi di salute prioritari e Incrementa le possibilità di scelta dei cittadini verso stili di vita e politiche a favore della salute. A partire dall’anno 2016, l’ Amministrazione Comunale di Giave ha iniziato a investire in Promozione e Prevenzione alla Salute principalmente dei suoi cittadini ed estendendo all’intero territorio del Meilogu questa grande opportunità. Convegno e Screening 2016 erano rivolti alle donne con Ecografie Mammarie e Pap Test ed era stata prospettata, in quella occasione, l’idea per il 2017 di dedicarsi interamente alla prevenzione ai soggetti maschili. L’invito a partecipare al Convegno e Screening è rivolto alla popolazione e all’intero Meilogu.

L’Assessore ai Servizi Sociali e Sanità Nicola Addis

Il Sindaco Maria Antonietta Uras

Nicola Addis, Maria Antonietta Uras

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK