Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Esonero contributivo per le imprese dell’autotrasporto persone e merci che operano all’estero. Mellino (Presidente Confartigianato Trasporti Sardegna): “Agevolazione per autisti in regola e mezzi con tachigrafo digitale”

| di Comunicato a cura di Confartigianato Sardegna
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Le imprese di autotrasporto che svolgono attività internazionale anche quest’anno potranno accedere a un importante sgravio contributivo che prevede la riduzione dell'80% dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro. “L’agevolazione – afferma Giovanni Antonio Mellino, Presidente Regionale di Confartigianato Trasporti– vale per i dipendenti con qualifica di autista impegnati, per almeno 100 giorni l'anno, in trasporti internazionali alla guida di veicoli cui si applichi il Regolamento (CE) n. 561/2006 e dotati di tachigrafo digitale”. Lo sgravio è riconosciuto alle imprese aventi i suddetti requisiti e che svolgono attività di produzione o scambio di beni o servizi, qualora effettuino trasporti internazionali, incluse le attività di trasporto di persone. Ai fini del computo delle 100 giornate devono essere considerate anche le giornate impiegate interamente in tratte nazionali di un trasporto internazionale, nonché quelle impiegate in viaggi internazionali tra Stati diversi dall’Italia. L’agevolazione spetta a partire dal mese di paga successivo rispetto alla data di raggiungimento della soglia prevista di 100 giorni annui fino al periodo di paga di novembre 2018. “Se lo stesso trasporto internazionale è effettuato da più autisti, che si succedono alla guida dello stesso veicolo – precisa Mellino - lo sgravio spetta per tutti i conducenti impegnati nel trasporto internazionale”. I datori di lavoro aventi diritto devono presentare istanza telematica attraverso la procedura apposita denominata “TRAS.INT.”, nel sito istituzionale INPS. Per poter accedere allo sgravio le imprese interessate devono essere in possesso di un documento che certifichi la regolarità contributiva in relazione agli obblighi previsti dalla legge e dai contratti collettivi di lavoro. Confartigianato Trasporti Sardegna, considerato che l’agevolazione è riconosciuta dall’INPS in base all’ordine cronologico di presentazione delle istanze e che l’esonero può essere fruito mediante conguaglio operato sulle denunce contributive a partire dall'UniEmens in scadenza il 31 dicembre 2017, invita le imprese interessate ad attivarsi al più presto per la presentazione dell’istanza.

Comunicato a cura di Confartigianato Sardegna

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK