Mercoledì, 23 Aprile 2014 (S. Adalberto vescovo)
DAL TERRITORIO:
La Barbagia - OVODDA. Oggi tzia Vittorina festeggia 101 anni
La Barbagia - GAVOI. Domani la presentazione del libro di Giangabriele Perre
La Barbagia - OLLOLAI. Oggi il Centro commerciale naturale rinnova il direttivo
La Barbagia - LODINE. Si festeggia il patrono San Giorgio Martire
Macomer - Finanziamenti a fondo perduto per 20 imprese del Marghine-Planargia
Macomer - 'Rosa cenere': 19 autori, 17 tavole, 11 storie di triangoli rosa deportati dai nazisti
Macomer - 'Vivere la differenza': a Macomer il seminario per la cultura della differenza
Macomer - Fondi POIC: scadenza termini il 30 aprile
Cagliari - Quest'anno la Sardegna non sarà presente al Salone del libro di Torino
Cagliari - Processione di Pasquetta per Sant'Efisio
Cagliari - Cantante lirica aggredita da una nigeriana sul bus
Cagliari - Passeggiata Su Siccu: gli orari e i giorni di apertura
Siniscola - Torpè, concorso pubblico per l'assunzione a tempo parziale e indeterminato di un Istruttore ...
Siniscola - Lodè, per la giornata mondiale del libro presentazione di “Jorge, s'amigu nostru”
Siniscola - "Pruere": il video della mostra
Siniscola - A Posada “Ambiente, cultura e futuro”
La Planargia - Bosa. Invasioni digitali a “ Sa Costa”
La Planargia - Suni. Lavori per oltre 200 mila euro a ditta di Elmas
La Planargia - Venti imprese commerciali di Planargia e Marghine ricevono finanziamenti a fondo perduto
La Planargia - Bosa. Sabato concerto letterario
Il Marghine - Venti imprese commerciali di Planargia e Marghine ricevono finanziamenti a fondo perduto
Il Marghine - Bolotana. Il Rock che dona e vince
Il Marghine - Gara di Estremo 4x4: alcune novità
Il Marghine - Scuola: studenti sardi in classe dal 15 settembre
Dorgali Gonone - Inizia la stagione turistica! Dorgali e Cala Gonone, tra terra e mare!
Dorgali Gonone - L'autoemoteca a Dorgali giovedì 24 aprile
Dorgali Gonone - La Settimana Santa a Dorgali, ieri e oggi
Dorgali Gonone - Il territorio di Dorgali e Cala Gonone vincitore morale di Masterplace Sardegna

Sei in: News » Attualità » Capodanno 2014: Sassari rinuncia alla Piazza – o no?

27/11/2013, 15:09 Attualità

Capodanno 2014: Sassari rinuncia alla Piazza – o no?

Capodanno 2013
  • mail
  • Condividi su facebook

SASSARI. Mentre nel Meilogu, così come in molti altri territori dell’Isola, prosegue la corsa alla solidarietà a favore delle Comunità colpite dalla recente alluvione provocata da “Cleopatra”, il rigido calo delle temperature ha ricordato ad una Sardegna duramente prostrata l’imminente arrivo delle festività natalizie. Con  il dicembre alle porte, il Comune di Sassari si accinge come ogni anno a proporre il calendario di eventi previsti a cornice del Natale: il sindaco Gianfranco Ganau e l’Assessore alla Cultura Dolores Lai hanno illustrato, attraverso la consueta conferenza stampa, un elenco di una settantina di appuntamenti (ridotti rispetto allo scorso anno, in cui erano stati proposti al pubblico circa novanta eventi fra mostre, concerti e spettacoli).
In un clima che vuole assimilarsi al rigore ed alla sobrietà imposti su più fronti dalla lacerante crisi economica – che ha colpito, in particolare, il settore del commercio del capoluogo del Nord Sardegna – gli amministratori comunali hanno sottolineato più volte la mancanza dell’evento “clou” del “Natale Sassarese”: il tradizionale concerto-spettacolo di Capodanno, che si preannuncia come grande assente per dichiarata mancanza di fondi. Una dichiarazione d’intenti che ricalca esattamente quanto annunciato esattamente un anno fa, a fine novembre 2012 quando gli stessi protagonisti della scena politica locale avevano prospettato una fine dell’anno “senza botto”, a causa del budget dimezzato nelle casse comunali.
L’esito del 2012, però, si era poco dopo ribaltato con un colpo di scena in cui, rinvenuti i fondi (la Giunta Comunale aveva prelevato la cifra necessaria per realizzare il concerto della “Bandabardò” dal Fondo di riserva), a dicembre inoltrato era stata fatta marcia indietro annunciando che il Capodanno in Piazza si sarebbe regolarmente svolto.
Si attendono, dunque, potenziali sviluppi: il capitolo “Festività 2013” è davvero definitivamente chiuso o gli abitanti del Meilogu potranno riversarsi anche quest’anno in Piazza d’Italia, per dare il benvenuto al 2014 a suon di musica, spumante e panettone?

Francesca Arru
Fai una donazione

Media

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
percorsitoscani

Newsletter



Contatti

Contatta la redazione
mob. 389.8213416

facebook youtube

Partner

© 2001-2014 - È vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuto e grafica.