Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Monumenti aperti a Padria il 16 e 17 maggio

| di Antonio Sale,Giovanna Scanu
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Visto il successo ottenuto nella prima edizione, il nostro Comune ospita, per il secondo anno, la manifestazione Monumenti Aperti, con il pieno convincimento che la qualità di tali eventi e l’interesse dimostrato dai tanti visitatori costituiscono importanti elementi nella valutazione delle scelta da fare soprattutto laddove si debbano progettare delle attività culturali.

In un periodo di ristrettezze economiche è importante che il Comune sappia selezionare eventi e manifestazioni culturali che, al tempo stesso, siano di qualità e compatibili con i difficili equilibri del bilancio co- munale.

L’intento prioritario è quello di aggiornare le sue attività, di adattarle alle nuove sensibilità mantenendo fermo l’obiettivo di educare e, perché no, di divertire attraverso esperienze culturali ed artistiche di grande qualità. Il raggiungimento di questi obiettivi deve essere una sfida comune, degli amministratori e di tutti i cittadini, perché solo con un “comune” lavoro, appassionato e intelligente, è possibile tenere alta l’attenzione culturale e valorizzare al meglio il nostro patrimonio archeologico e artistico.

Vi proponiamo anche quest’anno un percorso urbano, un susseguirsi di suggestive atmosfere che vi faranno viaggiare nel tempo dal periodo pre-nuragico fino alla prima metà del Novecento.

Il Museo Civico Archeologico dove conserviamo, oltre ai reperti di età pre- nuragica, punica e romana, un’ampia scelta di terra-cotte votive provenienti dalla stipe di San Giuseppe. Una passeggiata attraverso il centro storico, che insiste direttamente sulla Gurulis Vetus romana, dove molte abitazioni conservano elementi architettonici provenienti da antichi edifici e architravi riccamente decorati. Da piazza Grazia Deledda l’accesso al Complesso Monumentale di Palattu dove è ben visibile il muro megalitico e il Palazzo baronale.

Le chiese, dall’imponente Santa Giulia dove, al suo interno, una suggestiva pavimentazione in cristallo mostra lo scavo archeologico con i preesistenti impianti di culto, alla semplicità di San Giuseppe. Da Santa Maria degli Angeli con l’attiguo Convento Francescano, recentemente restaurato, all’Oratorio e Chiesa di Santa Croce con una storia millenaria legata alla sua Confraternita.

Particolare attenzione, meritano l’esposizione dei paramenti sacri allestiti presso la Chiesa di Santa Maria degli Angeli e degli argenti appartenenti alla Parrocchia esposti nei locali dell’ex Convento e soprattutto la “Casa Piras”, una casa padronale aperta al pubblico solo per questa occasione.

Ringraziamo tutti coloro, quest’anno molto più numerosi, che hanno dato la loro piena disponibilità a collaborare per la riuscita della manifestazione. In particolare la cooperativa Loguidea, la Confraternita di Santa Croce, tutti i ragazzi volontari, il nostro parroco Don Giancarlo Norio ed il Coro parrocchiale, Olivera Ortu e i bambini della ludoteca, il gentilissimo dott. Fois e la sua famiglia che con passione e dedizione, ogni anno, danno un “tocco” particolare alla manifestazione.

Eventicollaterali

Centro Sociale – piazza Convento Esposizione di trattori dei primi del ‘900

Cortile ex Convento Francescano Mostra dedicata all’ing. Salvatore Sale “Il professionista e il politico”. Biblioteca Comunale “Salvatore Sale”

Centro Espositivo – via Nazionale Esposizione del costume tipico “pa- driese” e di costumi tradizionali. Esposizioni di artigianato locale Mostra artistico-fotografica a cura di Antonella Leoni e Eleonora Calaresu

Centro storico Via Brigata Sassari – Piazza Grazia Deledda Esposizioni e laboratori didattici di antiche arti e mestieri “Sa zente e su Palattu” Concorso fotografico “Volti e luoghi tra i monumenti di Padria”

Concorso organizzato dal Comune di Padria, per info e regolamento: www. comune.padria.ss.it Si può partecipare pubblicando sul proprio profilo Facebook, Twitter o Instagram una foto accompagnata dall’hashtag #padriamonumentiaper- ti2015. La foto vincitrice, scelta dagli utenti che voteranno cliccando il tasto “mi piace”, sarà quella che avrà totalizza- to più voti. Nei giorni successivi alla Manifestazione verranno comunicati ufficialmente i nomi dei vincitori nel sito web del Comune di Padria.

Antonio Sale,Giovanna Scanu

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK