Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Bonnanaro l'incontro tra San Giorgio e il drago

Mostra alla GovanorArt dal 12 al 27 aprile

Condividi su:

BONNANARO. Gian Mario Braghetto, Andrea Chessa, Truls Dahl, Cesare Dattena, Davide De Muro, Francesco Farci, Carmelo Rocco Iaria, Monica Lugas, Antonio Mallus, Maria Antonietta Mameli, Loredana Manunta, Alberto Marci, Franco Meloni, Pina Monne, Gigi Musa, Giulio Muzzo, Flaviano Ortu, Paola Porcedda, Giorgio Saba, Giovanni Sanna, Danilo Sini, Nicola Uneddu, Giuseppe Uzzanu. Ovvero gli artisti che dal 12 al 27 aprile raffigureranno l'incontro/scontro tra “San Giorgio e il drago” nella casa museo GovanorArt del pittore Giancarlo Marchisio, dimora culturale volta a promuovere il «dialogo tra cultura e territorio». Ora il dialogo in mostra sarà quello tra le due entità (una delle quali è il patrono di Bonnanaro). Un confronto antico, dato che – come scrive Giuliano Martin nella sua introduzione «i Greci antichi sapevano riconoscere le forze inquietanti del caos e del disordine che ci intimoriscono dall’interno, e, attribuendo loro carattere sacro di divinità, le facevano degne di considerazione e si rendevano con ciò capaci di comunicare e di relazionarsi con esse». Nello stesso catalogo un intenso racconto del narratore e saggista Bernardo De Muro (introdotto da una sua poesia haiku) nel quale il giovane drago «osserva, scruta e annota» fino all'incontro, sanguigno, con Georgius di Cappadocia. Appuntamento sabato alle 18 presso il “logu 'e cultura” di via Budroni 9.

Condividi su:

Seguici su Facebook