Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Bidighinzu, Abbanoa: «Concluso l'intervento nel ramo “Corona alta”»

Thiesi, Banari, Borutta, Bonnanaro e Torralba tra i centri interessati

Condividi su:

«Recupero di acqua e potenziamento della rete con aumento, già da oggi, della portata. Sono i risultati dell'intervento appena concluso nel ramo "Corona Alta" del sistema Bidighinzu». È quanto si legge in un comunicato recentemente pubblicato sul sito di Abbanoa. Stando a quanto dichiarato, l'operazione «porterà a positivi riflessi nell'erogazione dei Comuni di Ploaghe, Codrongianus, Chiaramonti, Nulvi, Thiesi, Banari, Borutta, Bonnanaro, Torralba».

«I lavori di dismissione della vecchia condotta – prosegue la nota –, non più in grado di garantire il servizio, sono terminati ieri. L'acquedotto è stato poi riavviato gradualmente (parallelamente al riavvio è stato necessario procedere con chiusure notturne per recuperare i livelli dei serbatoi di Ploaghe e Codrongianos)».

I lavori consistevano «nella sostituzione di un tratto (400 metri) della condotta adduttrice, il più critico perché soggetto a continue rotture e quindi causa di dispersioni idriche. Il tratto di tubo in questione era infatti oggetto di riparazioni continue che però non consentivano di risolvere il problema poiché alla riparazione nel punto della perdita seguivano rotture in altri punti». Il nuovo tratto di rete è stato realizzato in ghisa sferoidale («materiale che – si legge nel comunicato – garantisce una migliore tenuta»). Investiti 82.692 euro.

Annunciati «riflessi immediati»: «già da oggi è stato stimato un recupero della risorsa pari a dieci litri al secondo. Acqua che arriverà direttamente nelle case dei Comuni serviti e che non verrà più dispersa».

Condividi su:

Seguici su Facebook