Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Semestene, proseguono gli scavi archeologici nell’area di Santa Croce

Condividi su:

Semestene. Un tratto di selciato, il muro perimetrale del lato nord e la muratura dell’abside semicircolare. Questo è il risultato della prima fase degli scavi archeologici, durati una decina di giorni, compiuti nell’area che, fino al 1967, ospitava la chiesa di Santa Croce. Un importante risultato per il Comune amministrato da Stefano Sotgiu che intende riqualificare l’area con l’obiettivo di costruire una Chiesa all’aperto e di riportare in loco i due portali. Come ci spiega il tecnico Antonangelo Piu «purtroppo, anche dopo alcuni saggi, non si è riuscito a trovare niente del sagrato. Dopo il recente sopralluogo della sovrintendenza, si è deciso di proseguire gli scavi e, una volta conclusa questa seconda fase, si deciderà quali delle strutture riportate alla luce andranno consolidate». Nel muro perimetrale riportato alla luce sono stati scoperti 3 ambienti con relativa pavimentazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook