Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'Unione Barracelli dichiara lo stato di agitazione dei suoi associati

Il comunicato del presidente Giuseppe Vargiu

Condividi su:

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell'Unione Barracelli, presieduta dal bessudese Giuseppe Vargiu


A partire dalla mezzanotte di ieri 1*maggio Unione Barracelli ha dichiarato lo stato di agitazione dei suoi associati.
La motivazione è: mancano i fondi per proseguire il servizio !
Ad annunciarlo il cap. Giuseppe Vargiu presidente dell'associazione di categoria che riunisce e rappresenta oltre due terzi dei Barracelli in Sardegna . "Siamo dovuti pervenire a questa amara decisione a seguito delle numerosissime segnalazioni giunte dai 4 angoli dell'isola" .
Alle continue, e talvolta anche al limite delle attribuzioni di legge, richieste di intervento che vedono i Barracelli costantemente impegnati quotidianamente e a qualsiasi ora del giorno e delle notte, corrisponde un assoluto disinteresse da parte delle amministrazioni , sia locali che regionali, sulle necessità operative ed economiche che affliggono ormai da tempi immemori la categoria.
Le forme di protesta dei vari comandi saranno molteplici: dalla sospensione totale di ogni servizio, nei casi più gravi, alla parzializzazione degli stessi , alla mancata disponibilità per servizi che esulano dalla sola salvaguardia dei beni assicurati.
Anche quest'anno le già provate finanze delle compagnie sono messe alla prova dai ritardi nel pagamento del Premio, del contributo per l'equipaggiamento , dei rimborsi delle visite mediche.
È la campagna antincendi che tra poco busserà alle nostre porte , rischia di trovarsi sguarnita delle 3000 unità operative che ogni anno i Barracelli dispiegano capillarmente sul territorio assicurando vigilanza e pronto intervento sui focolai.
Le promesse all'indomani di Laconi e di Ghilarza si sono dissolte nell'aria come il fumo degli incendi che le minacciarono.
Ci auguriamo che l'attuale amministrazione regionale non rimanga sorda al nostro ennesimo grido di  sofferenza , e intraprenda le giuste misure per risolvere la situazione contingente, programmando un tavolo di confronto per discutere delle problematiche croniche di questa risorsa sempre più necessaria per la comunità sarda, che spesso vengono assimilati a volontari ma che in realtà volontari non sono.
Cap. Giuseppe Vargiu
Presidente Unione Barracelli

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook