Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Thiesi, a scuola si impara a mangiar sano

Si è concluso il progetto “Lunga o corta sempre pasta è”, un percorso didattico che durante l’anno scolastico ha coinvolto gli alunni dell’Istituto comprensivo di Thiesi

| di Comunicato stampa Mandra Antine
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

THIESI. Coinvolgere i bambini nella riscoperta delle proprie origini alimentari e lavorative, educandoli alla cultura del mangiar sano. Con questo spirito l’Istituto comprensivo di Thiesi ha partecipato a “Lunga o corta sempre pasta è”, un percorso didattico che durante l’anno scolastico ha coinvolto la seconda A e la seconda B della scuola primaria della vivace cittadina del Meilogu.
A promuovere l’iniziativa è stata l’associazione Mandra Antine assieme al pastificio Tanda e Spada, che già lo scorso anno avevano consegnato all’Istituto 400 Sardex per l’acquisto di 60 testi da donare alla propria biblioteca. Gli allievi guidati dalle insegnanti Maria Grazia Meloni, Rita Spissu, Marzia Cherchi, Piera Ledda, Antonia Tanca, Leonarda Cossu e Nadia Carta, durante l’anno scolastico hanno seguito le lezioni della nutrizionista Giulia Madeddu, della specialista di lieviti Manuela Sanna e dell’esperto di lingua sarda Stefano Ruiu. Notevole la curiosità suscitata nei piccoli.
Alle spiegazioni in classe hanno fatto seguito le escursioni didattiche in diversi luoghi della Sardegna di particolare interesse agroalimentare. La prima uscita è stata per Villamar, dove i ragazzi hanno potuto osservare le distese dei campi di grano e il centro di ammasso. Quindi visita alla fattoria didattica di Mesu ‘e Rios e al Museo Galleu per scoprire l’arte molitoria di Ozieri.
«La ricaduta sugli scolari è stata molto positiva – dicono le insegnanti – perché l’iniziativa ha consentito l’acquisizione di nuove conoscenze, come le modalità di preparazione del pane e della pasta e i processi di coltivazione e produzione dei cereali». Il progetto si è concluso con una mostra di manufatti nei giardini dell’Asilo San Michele, e una documentazione del percorso delle attività svolte, esposta su cartelloni preparati dai bimbi di fronte a un pubblico numeroso.

Comunicato stampa Mandra Antine

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK