Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Elezioni regionali. I rimborsi per gli elettori residenti all’estero

a cura della redazione
Condividi su:

Gli elettori sardi iscritti all’AIRE (Anagrafe italiana residenti all'estero) che parteciperanno alle consultazioni elettorali del 16 febbraio prossimo avranno diritto ad un contributo economico per coprire le spese di viaggio. Gli elettori interessati dovranno chiedere l’erogazione del contributo al Comune in cui hanno votato prima del rientro verso il Paese estero di residenza. Per poter fruire del rimborso dovranno presentare nei competenti uffici comunali tutta la documentazione prevista, vale a dire la tessera elettorale col timbro che attesti l'avvenuta votazione, un documento d'identità, nonché i biglietti di andata e ritorno (oppure le carte d'imbarco per i biglietti aerei emessi da agenzie di viaggio o acquistati su internet), che dimostrino di essere arrivati in Sardegna non prima dei due mesi antecedenti la data delle votazioni e ripartire verso il Paese estero di residenza entro i due mesi successivi alle votazioni.
Il rimborso sarà determinato in rapporto alle spese di viaggio effettivamente sostenute e comunque non potrà superare i 250,00 euro per gli elettori provenienti da paesi europei e i 1.000,00 euro per gli elettori provenienti da paesi extraeuropei.

Condividi su:

Seguici su Facebook