Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Bruno Bellomonte assolto in via definitiva. Non è un terrorista

Accusato di voler ricostruire le Br e di organizzare un attentato al G8

| di Mauro Piredda
| Categoria: Politica
STAMPA

SASSARI. Bruno Bellomonte, militante e dirigente della formazione politica sarda A Manca pro s'Indipendentzia è stato assolto l'altro ieri in via definitiva dal Tribunale della Cassazione. Ha trascorso quasi tre anni in carcere (dal giugno del 2009 al novembre del 2011) lontano dalla sua terra contro i principi sanciti della territorialità della pena. Le accuse? Essere un riorganizzatore delle Brigate rosse e voler organizzare un bombardamento, mediante aeroplanini telecomandati, al G8 previsto originariamente a La Maddalena. Suo compagno di prigionia Luigi Fallico, morto in cella nel maggio 2011 e assolto in Corte d'Assise sei mesi dopo. Oltre alla permanenza in carcere Bellomonte ha dovuto subire il licenziamento da parte di Trenitalia (è stato poi reintegrato a seguito della causa mossa contro l'azienda). Ma i processi non sono finiti: a giugno tutti gli indagati dell'operazione “Arcadia” (che culminò negli arresti del 2006 coinvolgendo, tra gli altri, lo stesso Bellomonte) saranno rinviati a giudizio per quella che è definita una “caccia alle streghe nei confronti del movimento di liberazione nazionale sardo". Bellomonte è attualmente candidato come consigliere regionale per il Fronte indipendentista unidu e nel 2010, sebbene incarcerato, è stato candidato alla carica di sindaco per le elezioni comunali di Sassari.

Mauro Piredda

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK