Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Noi, gli specialisti delle rimonte

Il Cagliari recupera lo svantaggio con una prova di carattere. È la settima volta, in serie A nessuno ha fatto meglio

Condividi su:

Il Cagliari ha gli attributi, non c’è che dire. Mancherà un gioco fluido e sfavillante, è vero, ma questo cuore ce l’hanno poche squadre. Si potrà obiettare che il Genoa era ridotto in dieci per più di un tempo, ma la foga agonistica espressa nei secondi 45 minuti è impressionante: il Genoa non è praticamente riuscita a mettere il naso oltre la sua metacampo, se si esclude l’occasione di Antonelli con la gran risposta di Avramov. Inoltre, se due indizi fanno una prova, si deve doverosamente evidenziare un dato: con quella al Genoa, i rossoblù sono alla settima rimonta, cinque in casa – Genoa, Sassuolo, Catania, Inter e Atalanta – e due lontano dal Sant’Elia, a Firenze e a Livorno. In serie A nessuno ha fatto meglio del Cagliari.

Dati alla mano, appare allora evidente che non è più un caso e nemmeno fortuna: il Cagliari ha un’anima, e ha pure la capacità di gettare il cuore oltre l’ostacolo, anche oltre l’incapacità di fare gioco e di rendersi pericolosi in un primo tempo ormai troppo spesso scialbo.

I rossoblù sembravano entrati con un altro piglio, ma poi il solito gol subìto aveva gettato nello sconforto gli undici di Lopez – non esente da colpe, reo di aver probabilmente sbagliato la formazione iniziale.

Ma ancora una volta è bastata la reazione d’orgoglio, seppur stavolta facilitata da un’espulsione forse troppo severa. Non sempre sarà così, e su questo il tecnico uruguagio dovrà riflettere a fondo, ma sapere di poter confidare in una capacità di reazione così veemente può essere un punto di forza per questo Cagliari. Se a questo spirito Lopez riuscirà ad abbinare un gioco degno di tale nome, magari modificando tatticamente un assetto di gioco, il 4-3-1-2, che sembra ormai alla frutta, allora i tifosi del Cagliari magari potranno togliersi qualche soddisfazione in più. La classifica ora dà un po’ più di tranquillità. Avanti così.

www.blogcagliaricalcio1920.net

Condividi su:

Seguici su Facebook