Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Banari perde a Pozzomaggiore

La cronaca di Lorenzo Piu

Condividi su:

Piredda, Carta A., Sale, Sassu, Sini, Labiad, Sanna L., Porcheddu, Carta M., Basciu, Masala.
A disp.: Sanna M., Legdali, Piu L., Zoroddu, Piu A.

Proprio non si sà se registrare la partita di ieri tra le sconfitte del Banari, e sarebbe la terza in otto partite. Mentre è fin troppo chiaro che nell’arbitraggio ...di chiaro non c’è stato niente. L’undici di Marinu si presenta al Meloni di Pozzomaggiore con le migliore intenzioni, soprattutto con la voglia di cancellare il ricordo del pesante passivo subito a Cossoine prima dell’interminabile pausa natalizia. E le cose parevano andare per il verso giusto, almeno nei primi minuti, durante i quali il pallino del gioco è chiaramente in mano agli ospiti. Che riescono a costruire bene sulla meta campo grazie alla regia di Basciu. Gli esterni Labiad e Carta M. tentano gli affondi sulle rispettive fasce impensierendo a tratti la retroguardia casalinga. Un bel tiro di Porcheddu dalla distanza lambisce il palo alla destra del portiere. Un “dormiente” Real Pozzo fa sfogare quanto basta i giallorossi che alla prima occasione capitolano: l’esterno destro rosanero percorre il proprio settore con la palla al piede, da posizione defilata lascia partire un tiro apparentemente innocuo che invece beffa l’incredulo Piredda. La reazione degli ospiti è pronta e ordinata: su assist di Basciu Carta M. aggancia la palla in area e da buona posizione manda sull’esterno del palo. Al 20° Masala viene colpito in area ma per l’arbitro si può proseguire. Cinque minuti più tardi prova Labiad da pochi passi ma spara alto sopra la traversa. Sul capovolgimento di fronte Pischedda firma il due a zero con un gran tiro da distanza ravvicinata. Rete sbagliata, rete subita: è la dura legge del goal....Prima dell’intervallo Masala e Carta M. hanno la palla che potrebbe riaprire la partita, ma di disturbano a vicenda e sprecano la buona occasione. Nell’intervallo Piu A. rileva Carta M. e Sanna M. va in porta al posto di Piredda. Mister Marinu, abbastanza soddisfatto del gioco dei suoi chiede comunque più incisività; ma la ripresa dura un battito d’ali: il direttore di gara perde la bussola, ammonisce Porcheddu, espelle Basciu e sospende la partita dopo cinque minuti. Versione ufficiale: improvviso malore. Impressione dei presenti: rincoglionimento fulminante.

Condividi su:

Seguici su Facebook