Partecipa a MeiloguNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Riaperto il bando per il progetto “Fototeca di Sardegna”

l'archivio ha coinvolto già 236 Comuni sardi

Condividi su:

È ancora possibile candidarsi al progetto “Fototeca di Sardegna”, l'archivio storico promosso dalla Biblioteca di Sardegna di Cargeghe che nell'ultimo quadriennio ha raccolto oltre 150mila foto inedite di 22mila famiglie residenti in 236 paesi del territorio sardo. Sono oltre 300 le curatrici che dal 2008 al 2014 hanno risposto all'appello. Il bando di selezione è rivolto a soggetti volontari femminili che si occuperanno di raccogliere, acquisire digitalmente e selezionare fotografie inerenti al primo Cinquantennio del Novecento nei rispettivi Comuni di residenza. Nell'elenco dei Comuni da assegnare compaiono Bessude, Borutta, Cheremule, Cossoine, Giave, Mara, Monteleone Rocca Doria, Mores, Romana e Siligo. Il programma prevede tre fasi: raccolta e acquisizione digitale di materiale fotografico inedito sul paese, allestimento di una mostra monografica sul Comune, pubblicazione di un catalogo della mostra con una selezione delle foto raccolte. Data la natura volontaristica del progetto non sono previsti compensi per l'attività svolta. Tuttavia le volontarie otterranno un rimborso spese forfetario e la firma del progetto editoriale con inserimento del proprio nome a cura sia della mostra che del volume fotografico, il quale sarà  inserito nel Catalogo nazionale dei libri in commercio. Si potrà concorrere entro il 30 aprile 2014. È possibile scaricare il modulo di domanda al seguente link, mentre l'elenco dei comuni disponibili è consultabile qui. L'avviso di selezione completo di tutti i dettagli  può essere visionato a questo indirizzo.
Per ulteriori info: Biblioteca di Sardegna, Via Brigata Sassari 95, 07030 Cargeghe (SS) - Tel./Fax 079/3402055 (Coordinatrice del progetto - Dott.ssa Francesca Porcu)

Condividi su:

Seguici su Facebook