Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Santu Larentu a Banari dal 9 all'11. Fogos, ballos, cantos e 99 Posse

| di Mauro Piredda
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

BANARI. Cresce l'attesa nel paese della trachite rossa per la festa in onore di San Lorenzo martire. Tre le giornate di eventi organizzati dal comitato guidato da Gavinuccio Cozzula.

L'odore della polvere da sparo pervaderà le vie del paese già dal mattino di martedì 9 durante l'ultima questua accompagnata da bandiere, tamburo, piffero e, appunto, boladores. Un rito che inizia a fine giugno e che suggella l'unità di intenti tra contribuenti e organizzatori. Ma anche un'anticipazione della festa vera e propria che inizierà dalle 22.00 (presso il campo sportivo) con “sos fogos”, il tradizionale spettacolo pirotecnico notturno che richiama ogni anno un gran numero di appassionati da diverse parti dell'isola. Seguirà, in piazza Santu Jagu l'esibizione di Antonio Mezzancella e Zio Potter.

Il 10, sa die de Santu Larentu, oltre alle messe solenni delle 9.00, delle 11.00 (questa accompagnata dal coro polifonico “Su Cuncordu banaresu”) e delle 18.00, è prevista la processione: dalle 18.30 accompagneranno la statua del santo iberico i costumi di Banari, i cavalieri, la banda di ottoni “Città di Sassari”, il “Tumbarinos” di Gavoi, e i gruppi folk “Sant'Elena”, “Daniele Dettori” di Tula, “Tradizioni e balli” di Bultei, “Beata Vergine del Rimedio” di Ozieri e "Intragnas" di Porto Torres. La tappa in piazza Santu Jagu coinciderà con le esplosioni della classica batteria pirotecnica (prevista all'incirca per le 19.00).

Dalle 22 lo spettacolo folkloristico presentato da Alfredo Nieddu con i gruppi in costume.

Martedì 11, Santu Larenteddu, sarà officiata la messa in onore degli emigrati alle 11.00 e alle 18.00. Due gli spettacoli serali in concomitanza: alle 21.30 (presso le scalinate di Santu Larentu) la gara di canto sardo con i cantadores Franco Figos, Tino Bazzoni, Pino Masala e Gianni Denanni accompagnati dalla chitarra di Alessandro Carta; alle 22.00 l'atteso concerto dei 99 Posse (ingresso libero) in piazza Santu Jagu.

Mauro Piredda

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK