Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Borutta, tutto pronto per "La Bastida di Sorres", venerdì 21 la cena medievale

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA
printpreview

“Vassalli, uomini liberi, servi e schiavi, un lauto banchetto vi attende. Cantori e menestrelli date l’annuncio: tutti sono invitati alla Cena Medievale!” I tre giorni della Bastida di Sorres inizieranno in grande stile. Venerdì 21 agosto alle ore 21 una cena medievale all’interno del monastero di San Pietro di Sorres - a cura dell'esperto enogastronomo e giornalista Giovanni Fancello - permetterà ai partecipanti di immergersi nell’atmosfera giusta per vivere appieno l’epopea che rievoca la battaglia tra Doria e Aragonesi. Le manifestazioni legate alla Bastida cominceranno dal tardo pomeriggio con la conferenza su archeologia medievale e storiografia, introdotta – dopo i saluti delle autorità comunali – dal prof. Marco Milanese. Il medioevo in Sardegna e la sua divulgazione verranno approfonditi negli interventi dei prof. Fabio Pinna, Franco G.R. Campus e del dottor Andrea Garau.
Il dibattito storico-archeologico terminerà con un approfondimento sulla cucina sarda nel 1347 a cura del prof. Giovanni Fancello, prefetto per la Sardegna per l’associazione italiana Gastronomia Storica AIGS. Quando le luci del convegno si saranno accese sulla cucina del 1347 un vassallo inviterà a cena i presenti e darà il benvenuto ai commensali.
Sarà introdotta la gerarchia in cucina e gli ospiti si potranno accomodare. Niente piatti ma solo taglieri di sughero, niente posate, non era consuetudine utilizzarle, non con le portate che verranno servite in tavola. Maiale disossato e ripieno, muggini e anguille arrosto, salsicce e panadas fatte rigorosamente secondo ricette medievali prese da testi originali. Quaranta euro il costo per persona che permetterà per vivere una notte nell’isola del ‘300 e gustare prelibatezze sapientemente presentate dall’esperto. Le prenotazioni – necessarie per assicurarsi un posto tra i commensali nella sala del monastero – si potranno fare al numero 348-3947808.
Coloro che parteciperanno al convegno avranno l’onore di assistere alla coniazione della moneta di Guglielmo III di Narbona, ultimo giudice di Arborea.

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK