Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Borutta, quattro giorni di festa per San Pietro di Sorres

| di Antonio Caria
| Categoria: Tradizioni
STAMPA
San Pietro di Sorres. Foto Caria

Borutta. San Pietro di Sorres è una delle feste più importanti e sentite di tutto il Meilogu. I festeggiamenti avranno inizio martedì 28 giugno, alle 19.00, con la recita dei primi vespri da parte dell’abate Padre Antonio Musi. Mercoledì 29, alle 9.00, Don Matteo Bonu, parroco di Borutta e Bonnanaro, celebrerà la Santa messa nella cattedrale a cui seguirà, alle 11.00, la messa pontificale celebrata da Padre Musi. Alle 18.00, subito dopo la celebrazione della messa nella Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, si formerà il corteo che porterà in processione la statua del santo verso la basilica accompagnata dai gruppi folk “Tuffudesu” di Osilo, “Santu Antine” di Torralba, “San Salvatore” di Pattada, “Santa Rughe” di Uri e dal coro “Antoninu Paba” di Giave. Alle 22.00, balli sardi e canti con i gruppi e il coro che hanno partecipato alla processione. È prevista anche l’esibizione del coro “Su Romanesu” di Romana. Giovedì 30, alle 19.00, le scuole di ballo di Sennori, Sassari, Bonnanaro, Osilo, Torralba e Thiesi si cimenteranno in uno spettacolo di danza sportiva curato dalla “Victory Dance” dei maestri Antonio e Vittoria Amadu. La serata sarà presentata da Ilaria. Alle 22.00, gara di canti a chitarra tutta al femminile con le giovani cantadoras Milena Doppiu, Sara Satta e Noemi Mulas accompagnate dalla chitarra arpeggiata di Pietro Nieddu. Venerdì 1 luglio, alle 22.00, in piazza del comune, musica reggae con Ad General, Forelock e Paulinho.

Antonio Caria

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK