Rimani sempre aggiornato sulle notizie di meilogunotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Troppi casi da intossicazione da funghi. Opportuno rivolgersi all’Ispettorato micologico

| di Asl Sassari
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Sassari, 26 ottobre 2015 –  C’è allarme tra i micologi. Salgono a 11 i casi di intossicazione da funghi non controllati. L’Ispettorato Micologico della  ASL di Sassari è stato chiamato ad intervenire a più riprese nell’ultima settimana.
Nella sola giornata di domenica scorsa sono stati 4 i casi sospetti e poi accertati di intossicazione segnalati dai tre ospedali dell’Azienda Sanitaria Locale.

“Questa del 2015 è una stagione con una crescita particolarmente abbondante dei funghi spontanei e la corsa dei raccoglitori nei boschi ha portato inevitabilmente i più incauti a mettere nel cestino oltre a specie buone e commestibili anche funghi pericolosi e tossici” spiega Pietro Murgia Responsabile dell’Ispettorato Micologico.

I reparti di pronto soccorso di Sassari, Alghero e Ozieri hanno allertato i micologi reperibili H24 per pazienti con sintomi gastroenterici tipici di intossicazione, dopo aver consumato funghi non controllati, considerati erroneamente commestibili.
“La pericolosità sta nel fidarsi troppo di amici e conoscenti che sostengono di conoscere la commestibilità dei funghi. Purtroppo – ricorda il micologo -  funghi che possono sembrare buoni da mangiare nascondono insidie a volte  gravissime con il rischio anche mortale, come è successo lo scorso anno ad uno sfortunato raccoglitore che dopo aver ingerito la micidiale “Amanita phalloides” è deceduto nel giro di pochi giorni nonostante i tentativi da parte dei medici di salvargli la vita”.

Nella ASL di Sassari, da ormai quattro stagioni è attivo l’Ispettorato Micologico del Servizio di Igiene degli alimenti e nutrizione a cui l’utente può rivolgersi per il controllo gratuito dei funghi spontanei destinati all’autoconsumo.

Il controllo è fondamentale non solo per la determinazione delle specie raccolte, ma anche per i consigli sul trattamento o la preparazione dei funghi stessi. Infatti alcune specie devono essere consumate previa prebollitura, altre dopo adeguata cottura, altre ancora si consumano previa asportazione del gambo o della cuticola, etc.
Tra le competenze dell’Ispettorato, istituito presso il SIAN del Dipartimento di Prevenzione, riveste notevole importanza anche il controllo e la certificazione sanitaria dei funghi spontanei destinati alla vendita o alla somministrazione.

I servizi dell’ispettorato sono a disposizione del pubblico a Sassari presso la sede del Dipartimento di Prevenzione in Via Rizzeddu n° 21/B Palazzina “F” nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 12 alle 13,30 Tel. 348.5455906 o 079.2062889; ad Alghero in via Sanzio 1 primo piano presso uffici ASL / SIAN  il lunedì dalle ore 8,30 alle ore 11 tel. 348.5470260 o 079 9955686; a Ozieri presso uffici ASL del Dipartimento di Prevenzione, loc. San Nicola, nelle giornate del lunedì dalle 8.30 alle 11 Tel. 079/785300 -   348.5455906.

Asl Sassari

Contatti

redazione@meilogunotizie.net
mob. 389.8213416
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK